Dati della foto

  • Data Ripresa: 25 Giugno 2019
  • Plug-in: Astro Panel 3
  • Programma: Adobe Photoshop CC 2019

Breve descrizione

Le pajare sono delle particolari costruzioni tipiche del Salento. Considerate abitazioni tipicamente rurali e realizzate con la tecnica del muro a secco, di pajare il Salento ne è davvero pieno. Dall’aspetto vagamente familiare, che ricorda quello ben più noto dei caratteristici trulli di Alberobello, le pajare, generalmente, sono costituite da un unico ambiente che può variare a seconda delle dimensioni delle abitazioni. Dalla storia piuttosto incerta e controversa, le pajare salentine hanno, di sicuro, un’origine decisamente antica, collocabile presumibilmente intorno all’anno 1000 dopo Cristo, anche se qualche storico, spingendosi ben più oltre, arriva a datarle in epoca ancora precedente, tra il 2000 a.C. e la fine dell’Età del Bronzo. Qualunque ne sia l’origine, però, le pajare salentine s’identificano pienamente con il paesaggio circostante, aggiungendo un pizzico di folklore a un territorio, già di per sé, affascinante e suggestivo. Utilizzate dai contadini salentini come luogo di riposo dopo un’intensa giornata di lavoro o per sfuggire a un improvviso temporale, le pajare, spesso, fungevano da vere e proprie abitazioni estive, ideali per controllare da vicino, sia il bestiame sia le coltivazioni più delicate. Fonte: https://www.portoselvaggioresort.it/…/cosa-le-pajare…/
La Via Lattea sopra la Pajara salentina